Continuare a dare senso al proprio tempo - La testimonianza di Michele

Aggiornato il: apr 12

Sono socio del Club Itaca da circa cinque anni, da sempre le attività del Club scandivano il mio tempo e mi davano sicurezza interna e soddisfazione!



Dichiarata quarantena, all'inizio, credevo che sarei regredito al vecchio me: avevo paura di trovarmi a fare un passo indietro, che mi sarei trovato ad affrontare il fallimento di ciò che ho fatto e per cui ho lottato! Ma con gli strumenti del metodo Clubhouse imparati nel tempo riesco a scandire ogni giornata dandogli un senso e uno scopo.

Ripeto: all'inizio ero spaventato. Ora invece so che ciò che ho fatto in cinque anni non è andato perduto anche senza essere al club: anche se non sono fisicamente in sede non vuol dire che sono solo! Perché ogni mattina e pomeriggio ci si incontra virtualmente su Skype!

Questo non mi fa sentire dimenticato e lasciato a me stesso! Specialmente in un momento di quarantena dove si vedono solo cose negative!

Io invece vedo qualcosa di positivo! Basta solo vederlo e cercare di non abbattersi, andare avanti nella propria strada!

MICHELE

32 visualizzazioni
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona